India – Burocrazia

India – Burocrazia

 
I passi necessari per visitare l’India sono i seguenti:

1) Visto d’ingresso da compilare online, comprensivo di foto personale e copia del passaporto.
2) Una foto formato tessera da incollare sul visto che andrà firmato fronte e retro.
3) Pagamento della tassa di 98 euro in contanti per ogni richiesta.
4) Biglietto aereo e prenotazione albergo.
5) Se si ha un mezzo proprio occorre presentare una richiesta su carta libera scritta in inglese in cui si dichiara che la visita al paese è effettuata in autonomia, specificando scopi e destinazioni. Male non fa comunque allegare una prenotazione alberghiera e il libretto di circolazione del camper.

Noi ci siamo presentati al Consolato Generale di Milano. In un primo momento la moltitudine rumoreggiante di indiani in attesa ci ha spaventato, ma subito dopo l’ingresso, sul lato sinistro, c’è un distributore di numeri dedicato alle richieste di visto.
Dopo 10 minuti di attesa siamo stati chiamati.
Il visto è si può ritirare dopo 3 giorni.

One thought on “India – Burocrazia

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *